fbpx
7
Dic

ISU JUNIOR GRAND PRIX OF FIGURE SKATING FINAL – DAY 3

Il programma della terza giornata dell’ ISU Junior Grand Prix of Figure Skating Final si è aperto con l’esibizione dei Junior men dove ha trionfato il giapponese Sato, terzo dopo lo short program. Podio tutto russo tra i Junior Pairs con la coppia Apollinariia Panfilova/Dmitry Rylov che confermano il primo posto dopo la prova di ieri. L’ultima prova del programma Junior ha visto trionfare la coppia Kazakova/Reviya (GEO) sulla coppia americana Nguyen/Kolesnik per soli 16 centesimi di punto

Junior Men

Il giapponese Shun Sato ha conquistato la medaglia d’oro Junior Men alla  ISU Junior Grand Prix of Figure Skating Final di Torino (ITA) sabato. I russi  Andrei Mozalev Daniil Samsonov hanno ottenuto argento e bronzo. Tutti e tre i Junior Men erano per la prima volta alla Junior Final. Yuma Kagiyama (JPN) è salito dal sesto al quarto posto con una solida performance (227.09 punti). La medaglia d’argento 2018 ISU Junior Grand Prix Final Petr Gumennik (RUS) è arrivato quinto con  212.62 punti e la medaglia di bronzo mondiale Junior Daniel Grassl (ITA), che si è esibito per la prima volta con dei pattini nuovi dopo la rottura di quelli vecchi, è arrivato sesto (195.66).

Pattinando sulle note di “Romeo and Juliet” by Nino Rota, Sato ha conquistato un nuovo record personale di 177.08 punti e ha raggiunto un totale di 255.11 punti che lo ha portato dal terzo al primo posto.“Ero molto sorpreso del punteggio, non mi aspettavo che fosse così alto,” ha detto Sato alla stampa.

Mozalev, con la sua performance sulla colonna sonora di “Step Up” e “In This Shirt” ha ottenuto 159.03 punti ed è passato dal primo al secondo posto con un totale di 241.48 punti.“Sono soddisfatto, anche se ho commesso degli errori. Sono felice dell’argento, ero già soddisfatto per essere arrivato fin qui, è stata una grande esperienza,” ha detto il sedicenne.

Samsonov era arrivato quarto nel Free Skating con 152.44 punti ma è salito al terzo posto con 230.19 punti totali.“Non tutto è andato come previsto oggi, ci sono ancora cose su cui lavorare, devo migliorare e provare a pattinare meglio, ma sono molto contento di essere qui, visto che questi sono i sei pattinatori migliori al mondo e che al mio primo anno al Junior Grand Prix sono arrivato in finale e ho vinto il bronzo,” ha affermato l’atleta russo.

Junior Pairs

I vincitori dell’argento ai mondiali Junior 2019 Apollinariia Panfilova/Dmitry Rylov hanno guidato le coppie russe alla conquista del podio della ISU Junior Grand Prix of Figure Skating Final di Torino (ITA) per la terza volta. Diana Mukhametzianova/Ilya Mironov hanno vinto l’argento, mentre il bronzo è andato a Kseniia Akhanteva/Valerii Kolesov.Iuliia Artemeva/Mikhail Nazarychev (RUS) hanno finito al quarto posto con 178.56 punti, seguiti da Alina Pepeleva/Roman Pleshkov (RUS) con 172.53 punti e Annika Hocke/Robert Kunkel (GER) con 159.22.

Sulle note della colonna sonora di “Third Person”, Panfilova/Rylov erano arrivati secondi al Free Skating con 116.43 punti, ma hanno raggiunto il primo con un totale di 185.23 punti.
“Subito dopo la nostra performance non eravamo molto contenti e penso che tutti sappiano perché. Quando tutti si sono esibiti siamo stati contenti di aver vinto. Abbiamo vinto un argento e un bronzo alla Junior Final e per completare la collezione dovevamo vincere l’oro,” ha commentato Panfilova.

Mukhametzianova/Mironov si sono esibiti in una solida performance di “Chess”. Il team di Perm ha ottenuto un record personale di 118.47 punti, vincendo il Free Skating e passando dal terzo al secondo posto con 184.37 punti.
“Questa è stata la nostra prima volta alla Junior Final e siamo soddisfatti. È stata la nostra migliore performance finora dal punto di vista dei punti, ma non per la qualità, questo è certo. Lavoreremo sulla pattinata e sulla qualità degli elementi di coppia,” ha affermato Mironov.

Su “Shine On You Crazy Diamond”, con 113.04 punti, Akhanteva/Kolesov si sono piazzati al quarto posto nel Free skating, passando così dalla seconda alla terza posizione totale con 179.68 punti.
“Abbiamo dimostrato il 60% di ciò che sappiamo fare. Abbiamo praticamente perso due elementi e siamo abbastanza delusi dalla nostra performance. Ma ovviamente è bello essere sul podio,” ha detto Kolesov.

Junior Ice Dance

Maria Kazakova/Georgy Reviya hanno danzato verso il loro posto nella storia del pattinaggio di figura vincendo il primo titolo ISU Junior Grand Prix Final per la Georgia. Avonley Nguyen/Vadym Kolesnik (USA) sono stati scalzati dall’oro per soli 0.16 punti. I russi  Elizaveta Shanaeva/Devid Naryzhnyy hanno ottenuto il bronzo. Elizaveta Khudaiberdieva/Andrey Filatov (RUS) li hanno seguiti a meno di un punto di distanza al quarto posto con 163.03 punti. Loicia Demougeout/Theo Le Mercier (FRA) sono attivati quinti con 156.26 punti, seguiti da Diana Davis/Gleb Smolkin (RUS) con 152.21 punti.

Kazakova/Reviya si sono esibiti in una coinvolgente performance sulle note di “In the End” di Tommee Profitt Overall, accumulando 174.90 punti.

“Siamo arrivati qui sapendo di non avere nulla da perdere e dopo aver lavorato a non avere paura di nulla. La gente è venuta a vederci e dovevamo dimostrare tutto quello su cui avevamo lavorato in allenamento. Ovviamente siamo molto emozionati adesso e dobbiamo ancora realizzare di avere vinto,” ha commentato Reviya.

Nguyen/Kolesnik hanno danzato sul Concerto per piano No. 2 di  Rachmaninov e hanno ottenuto 106.02 punti per un totale di 174.74. “ Siamo un po’ delusi al momento, ma continueremo a lavorare. I nostri avversari sono molto forti,” ha detto Nguyen.

Danzando sulle note di “River” di Bishop Briggs, Shanaeva/Naryzhnyy hanno ottenuto 98.01 punti per un totale di 164.22. Hanno vinto il bronzo al loro debuto alla Junior Final. “è stato molto divertente pattinare davanti ad un pubblico così grande, non lo avevamo immaginato e anche durante il riscaldamento abbiamo sentito il loro supporto e ci ha aiutati molto,” ha commentato Shanaeva.